I genitori della Madre di Dio (22 settembre)

I genitori della Madre di Dio (22 settembre)

del Beato Cosma

 

Oggi rendiamo grazie per i genitori della Madre di Dio. Essi stanno all'origine della salvezza di tutti noi e la loro festa è anche festa della loro figlia...

Questo è il momento di esclamare: Il Signore ha benedetto la casa del re Davide con la sua lontana discendente, Maria, madre della Vita. Ha benedetto la casa dei giusti Gioacchino ed Anna con la loro santa figlia, la tutta pura e sempre vergine Maria, Madre del Cristo e Madre di Dio.

Veramente beatissimi i genitori della Madre di Dio! Il mondo intero è loro debitore: i profeti, perché per loro merito le profezie pronunciate sull'incarnazione del Cristo si sono avverate; gli apostoli, perché in virtù della loro figlia son divenuti figli della luce; i santi martiri, perché ad essi debbono la loro celeste corona; i santi e i giusti, perché potranno ereditare i beni futuri; i peccatori, perché le preghiere della Madre di Dio otterranno ad essi misericordia.

Diciamo noi pure ad alta voce e con riconoscenza: Esulta, Gioacchino, venerabile padre di colei che, dopo Dio è la speranza nostra. Esulta, Anna, madre venerabile della madre della nostra vita.

Esulta, padre: tu sei il buon seminatore, il coltivatore di un campo fertile. Esulta, madre feconda: tu sei la radice della nostra salvezza.

Esulta, padre: tu sei il coltivatore della vigna che ha dato l'uva buona. Esulta, madre: tu sei il campo privilegiato della buona terra.

Esulta, padre: tu hai piantato il paradiso spirituale. Esulta, madre: tu sei l'albero che porta un ramo che non può marcire.

Esulta, padre: tu sei lo scrigno della perla senza difetto. Esulta, madre: tu sei la roccia che contiene il purissimo smeraldo.

Esulta, padre: tu sei la vena da cui è sgorgata la sorgente della Vita. Sii felice, madre: tu sei la giara con la quale è stata soddisfatta ogni sete di progenitura.

Le nostre labbra son colme di lodi per la vostra mirabile santità. Tuttavia siamo incapaci di celebrare come si conviene la vostra unione coniugale che Dio ha fecondato; non lo potremmo che facendo nostra la voce di Cristo, nipote vostro secondo la carne, onde benedirvi entrambi esclamando: Rallegratevi, esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli.

 

timbro hristos 326x327

 

© Copyright - Tutti i diritti riservati.

Date

22 Settembre 2021

Tags

Set

Bacheca

Pyotr Mamonov: “Se solo avessi il tempo per prepararmi!”

Lunedì, 13 Settembre 2021 22:53

Nel film “L'Isola" mi sdraio dentro una bara. È un oggetto austero. Quattro pareti e un coperchio: niente Vangelo, niente icone, niente. Io con che c...

Eletto il nuovo patriarca della Chiesa ortodossa serba

Giovedì, 18 Febbraio 2021 22:08

Sua Eminenza il Metropolita Porfirije di Zagabria e Lubiana è stato eletto 46° Patriarca della Chiesa ortodossa serba dopo la dormizione, a novembre,...

Risultati del Sinodo georgiano: nessun tentativo di rovesciare il Patriarca

Sabato, 13 Febbraio 2021 19:32

Tbilisi. Il Santo Sinodo della Chiesa Ortodossa Georgiana si è riunito oggi a Tbilisi sotto la presidenza di Sua Santità Catholicos-Patriarca, Ilia II...

Mappa interattiva parrocchie ortodosse romene in Italia

Sabato, 13 Febbraio 2021 19:14

Roma − Il Vescovado ortodosso romeno d'Italia ha messo a disposizione dei fedeli una mappa interattiva delle sue parrocchie con un link a ciascun...

Le parrocchie ortodosse ucraine a sostegno dei bambini malati di cancro

Sabato, 13 Febbraio 2021 18:52

Kiev - Ucraina. Nella festa di Presentazione del Signore al Tempio e della Giornata mondiale dei bambini colpiti dal cancro, con la benedizione di Sua...

L'organizzazione giovanile ortodossa

Mercoledì, 10 Febbraio 2021 15:04

La redazione di Hristos è lieta di far conoscere ai nostri lettori una importante organizzazione giovanile dei paesi balcanici, la Confraternita dell...

« »

Prossima festività