L'inno Acatisto dei Santi Cosma e Damiano Anargiri

Il 14 luglio la Chiesa ortodossa celebra i Santi Cosma e Damiano Anargiri. La redazione ha curato la pubblicazione, nella lingua italiana, dell'inno Acatisto a loro dedicato. Possa tale preghiera portare beneficio nel corpo e nell'anima a quanti vorranno recitarlo con fede e devozione.

cosma damiano anargiri1Kondakion 1

Quali prodigiosi eletti, miti portatori delle passioni di Cristo e dottori sapientissimi, che in cambio donate la salute agli ammalati, noi vi lodiamo come nostri soccorritori e sostenitori nelle difficoltà; e, come distinti accoglitori della grazia, guarite le nostre ferite dell’anima e del corpo. Così, glorificando Dio che è meraviglioso nei suoi santi, vi stimiamo con zelo: Rallegratevi, Cosma e Damiano, santi dottori anargiri ed esalta(n)tissimi taumaturghi.

Ikos 1

Desiderando una vita angelica avete disprezzato la vita terrena, e, ricevendo la corona del martirio, siete diventati degni di guardare il volto del Signore Onnipotente. Perciò, pregate incessantemente per noi che con zelo ricorriamo al vostro aiuto e vi innalziamo la seguente lode:

Rallegratevi, ferventi intercessori per coloro che onorano il vostro santo ricordo;
Rallegratevi, perché non siete rimasti legati alla casa, ai beni e a tutte le ricchezze dei vostri genitori;
Rallegratevi, voi che senza sosta guarite le persone abbandonate dai dottori;
Rallegratevi, voi che avete sfamato con la vostra misericordia i poveri;
Rallegratevi, voi che avete consolato quanti soffrivano a causa di un cuore indurito;
Rallegratevi, voi che siete arrivati ad assomigliare agli angeli grazie alla vostra purità e santità;
Rallegratevi, fiamme della luce divina;
Rallegratevi, uomini celesti e angeli terrestri;
Rallegratevi, voi che siete riparo dignitoso per i cristiani;
Rallegratevi, voi che vi siete mortificati tutta la vita, fino all'ultimo respiro nel servizio di Dio;
Rallegratevi, illuminati ricevitori della grazia, vasi del Santo Spirito;
Rallegratevi, solleciti soccorritori di quanti vi supplicano;
Rallegratevi, Cosma e Damiano, santi dottori anargiri ed esaltatissimi taumaturghi.

Kondakion 2

Il buon Dio, vedendo che avete applicato il buon principio in tutte le cose, zelo per il buono onore e non avete considerato per nulla le cose terrene e i beni di questo mondo, che avete passato i vostri giorni in una incognita ascesi e avete arricchito le vostre anime con buone virtù, praticando l’amore verso il prossimo, e vi siete riempiti del Santo Spirito col cui raggio anche noi dobbiamo farci illuminare; per tutto ciò, chiedete per noi a Cristo Dio di poter cantare a Lui, insieme a voi: Alleluia!

Ikos 2

Con la comprensione della vera conoscenza di Dio avete parlato all'immorale imperatore, lo avete corretto con la forza delle vostre parole attraverso le quali avete fatto conoscere Cristo. Per questa ragione, onorando il vostro coraggio, cantiamo la seguente lode:

Rallegratevi, voi che non siete caduti nell'inganno del malvagio re;
Rallegratevi, voi che avete con coraggio confessato il vero Cristo davanti al re;
Rallegratevi, voi che non vi siete fatti intimorire dalle sue minacce;
Rallegratevi, voi che avete messo in difficoltà le assemblee dei malvagi;
Rallegratevi, predicatori senza paura della verità;
Rallegratevi, distruttori dell’adorazione degli idoli;
Rallegratevi, combattenti per la vera e gloriosa fede;
Rallegratevi, testimoni fermi, ricolmi di sapienza e zelo per la gloria di Dio;
Rallegratevi, annunciatori senza sosta dei comandamenti di Dio;
Rallegratevi, consiglieri fedeli della volontà di Dio;
Rallegratevi, testimoni per noi affidabili del Regno di Dio;
Rallegratevi, voi che non ci avete abbandonato nemmeno dopo la morte;
Rallegratevi, Cosma e Damiano, santi anargiri ed esaltatissimi taumaturghi.

Kondakion 3

Fin da questa vita temporanea avete ricevuto il dono di guarire con stupore ogni malattia attraverso la potenza dell’Altissimo; e soprattutto, dopo la vostra morte, Dio vi ha onorato col dono di poter compiere molti miracoli, in virtù dei quali tutti ricorriamo a voi pregando per la guarigione delle malattie del corpo, e in special modo di quelle spirituali. Per questo lodiamo Dio a gran voce: Alleluia!

Ikos 3

Custodendo le vostre prodigiose reliquie come un inestimabile tesoro, ci rallegriamo e amorevolmente lodiamo il dono datovi da Dio, e per questo con gratitudine diciamo:

Rallegratevi, caldi intercessori per noi verso Dio.
Rallegratevi, voi che non avete proprio considerato le filosofie del mondo greco;
Rallegratevi, torce luminose di Roma;
Rallegratevi, illuminatori dei paesi oscurati dall'errante paganesimo;
Rallegratevi, insegnanti del coraggio e della pazienza;
Rallegratevi, perché, soffrendo senza alcuna colpa la lapidazione, avete ricevuto il martirio;
Rallegratevi, poiché avete sofferto per amore di Cristo;
Rallegratevi, servi di Dio che dal Signore Gesù avete ricevuto le corone della vittoria;
Rallegratevi, voi che avete mostrato a tutti il meraviglioso e bellissimo volto dell’umiltà e della dolcezza;
Rallegratevi, fondamento fermo dell’Ortodossia;
Rallegratevi, gloria luminosa degli straziati dalle torture;
Rallegratevi, grandi taumaturghi che per le guarigioni operate non avete preso compenso da alcuno;
Rallegratevi, Cosma e Damiano, santi dottori anargiri e esaltatissimi taumaturghi.

Kondakion 4

Il grande furore dell’Imperatore Marco Aurelio Carino, dovuto alla sua irascibilità, non ha potuto smuovere le vostre anime; e quando i fedeli vi hanno nascosto in una caverna sconosciuta a quelli che vi cercavano per prendervi in ostaggio, di spontanea volontà vi siete consegnati ai soldati, dicendo loro: «prendeteci, perché noi siamo quelli che cercate»; dunque, incatenati siete stati poi portati a Roma; e noi onorando la vostra fede e le vostre catene, cantiamo a Dio: Alleluia!

Ikos 4

La gente di Roma, percependo la vostra grande vicinanza ai sofferenti e le vostre gloriose guarigioni, accorrevano a voi da ogni posto con fede nella grazia di Dio, portatrice di guarigioni, e operante attraverso voi; e così, ricevendo pronta guarigione, loro glorificavano Dio e onoravano voi come suoi misericordiosi taumaturghi. Perciò insegnate anche a noi che vi possiamo lodar cosi:

Rallegratevi, invincibili predicatori del vero Dio;
Rallegratevi, voi che avete meritato di prendere l’arma della Croce di Cristo;
Rallegratevi, bravi dottori e pronti soccorritori dei sofferenti;
Rallegratevi, voi che date in dono la guarigione a tutti gli infermi;
Rallegratevi, voi che anche nei nostri tempi operate in abbondanza guarigioni;
Rallegratevi, misericordiosi consolatori di quanti sono nel bisogno e nella difficoltà;
Rallegratevi, voi che ci difendete in ogni circostanza;
Rallegratevi, difensori e salvatori degli indifesi;
Rallegratevi, inestimabili ornamenti dei giusti;
Rallegratevi, nostri intermediari di fiducia;
Rallegratevi, instancabili intercessori per noi presso Dio;
Rallegratevi, pronti soccorritori di tutti coloro che vi invocano con fede;
Rallegratevi, Cosma e Damiano, santi dottori anargiri e esaltatissimi taumaturghi.

Kondakion 5

O servi di Dio, in verità avete camminato sulla strada tracciata dal Signore, quando legati siete stati portati a Roma perché avete servito solo Cristo e non gli idoli; e amare prove avete sofferto, o santi, ma tutte le avete sofferte per Cristo, il quale vi ha amato. Per questo, meravigliandoci della vostra immensa pazienza e del vostro grande amore per Dio, insieme con voi cantiamo a Lui: Alleluia!

Ikos 5

L’imperatore lodò Cristo vedendosi guarito per la Sua potenza. E noi glorificando Dio, vi ringraziamo, prescelti suoi servi, dicendo così:

Rallegratevi, voi che avete amato le cose di lassù più di quelle di quaggiù;
Rallegratevi, voi che nell’esistenza terrena avete desiderato la vita angelica;
Rallegratevi, poiché rinunciando alla moltitudine degli idoli, non vi siete allontanati dalla giusta fede dei vostri genitori;
Rallegratevi, poiché avete donato tutte le vostre ricchezze ai poveri, seguendo la parola del Signore per assicurarvi la vicinanza a Cristo;
Rallegratevi, perché avete dato esempio agli altri non solo con la parola, ma ancora di più con l’opera e la preghiera ininterrotta a Dio.
Rallegratevi, voi che anche nei nostri tempi vi mostrate come sorgente infinita di guarigioni;
Rallegratevi, perché ci arricchite con la moltitudine delle guarigioni operate da Dio attraverso di voi;
Rallegratevi, perché avete preparato una dimora a Dio dentro di voi;
Rallegratevi, solerti ascoltatori degli orfani e dei vedovi;
Rallegratevi, curatori accoglienti dei poveri;
Rallegratevi, nota speranza degli scoraggiati;
Rallegratevi, pronta terapia per gli ammalati;
Rallegratevi, Cosma e Damiano, santi dottori anargiri e esaltatissimi taumaturghi.

 

[...] Continua

 

Nota di redazioneGli utenti registrati potranno scaricare l'Acatisto in forma completa e formato PDF nella sezione: Archivio>Biblioteca>Preghiere. Se non siete iscritti al portale web, potete farlo gratuitamente quì!

 timbro hristos 326x327

 

Copyright © 2019 - 2021 Hristos – Tutti i diritti riservati

 

 

 

Hristos

La Chiesa non è la barca personale di qualcuno, né del papa, né del patriarca, né del vescovo. Nessuno può far tacere lo Spirito nella Chiesa, nei fedeli.

San Paisios del Monte Athos

Prossima festività