Mc 14, 10-42

marco apost250

 

i 10807 sm

n quel tempo Giuda Iscariota, uno dei dodici, si recò dai sommi sacerdoti per consegnare loro Gesù. Quelli all'udirlo si rallegrarono e promisero di dargli denaro. Ed egli cercava l'occasione per consegnarlo. Il primo giorno degli azzimi, quando immolavano la pasqua, i suoi discepoli gli dissero: "Dove vuoi che andiamo a preparare perché tu possa mangiare la Pasqua?" Allora manda due dei suoi discepoli e dice loro: "Andate in città e vi verrà incontro un uomo con una brocca d'acqua. Seguitelo e dovunque entri dite al padrone di casa: Il Maestro dice: Dov'è la mia stanza per mangiare la Pasqua con i miei discepoli? Egli vi mostrerà una sala superiore, grande, arredata, pronta; là preparate per noi". I discepoli andarono e, entrati in città, trovarono come aveva detto loro e prepararono la pasqua. Fattasi sera, egli viene con i dodici. Ora, mentre erano seduti a mensa e mangiavano, Gesù disse: "In verità vi dico: uno di voi, che mangia con me, mi tradirà". Allora cominciarono a rattristarsi e a dirgli uno dopo l'altro: "Sono forse io?" E ancora: "Sono forse io?" Ed egli rispose, dicendo loro: "Uno dei dodici, colui che intinge con me nel piatto. Il Figlio dell'uomo va, come sta scritto di lui, ma guai a quell'uomo dal quale il Figlio dell'uomo è consegnato. Buon per lui se quell'uomo non fosse mai nato!" Mentre mangiavano, Gesù prese il pane, lo benedisse, lo spezzò e lo diede loro, dicendo: "Prendete, mangiate, questo è il mio corpo". Poi prese il calice e rese grazie, lo diede loro e ne bevvero tutti. E disse loro: "Questo è il mio sangue della nuova alleanza, versato per molti. In verità vi dico che io non berrò più del frutto della vite fino a quel giorno in cui lo berrò nuovo, nel regno di Dio". E, dopo aver cantato l'inno, uscirono verso il Monte degli Ulivi. Gesù disse loro: "In questa notte tutti rimarrete scandalizzati a causa mia, poiché sta scritto: Percuoterò il pastore e le pecore saranno disperse. Ma, dopo essere risorto, io vi precederò in Galilea". Allora Pietro gli disse: "Anche se tutti saranno scandalizzati, io non lo sarò". Gesù gli disse: "In verità ti dico: proprio oggi, questa notte, prima che il gallo canti due volte, mi rinnegherai tre volte". Ma egli con grande insistenza diceva: "Se anche dovessi morire insieme con te, non ti rinnegherò". Lo stesso dicevano anche tutti gli altri. Giunsero intanto in un podere chiamato Getsemani, ed egli disse ai suoi discepoli: "Sedetevi qui finché prego". Prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni e cominciò a sentire paura e angoscia. Disse loro: "La mia anima è triste sino alla morte. Restate qui e vegliate". Poi, andato un po' innanzi, si gettò a terra e pregava che, se fosse possibile, passasse da lui quell'ora. E diceva: "Avvà, Padre! Tutto è possibile a te; porta via da me questo calice. Però non ciò che io voglio, ma ciò che vuoi tu". Tornato indietro, li trovò addormentati e disse a Pietro: "Simone, dormi? Non hai avuto la forza di vegliare un'ora sola? Vegliate e pregate per non entrare in tentazione: lo spirito è pronto, ma la carne è debole". Allontanatosi di nuovo, pregava dicendo le medesime parole. Ritornato, li trovò addormentati, perché i loro occhi si erano appesantiti, e non sapevano cosa rispondergli. Viene la terza volta e dice loro: "Dormite ormai e riposatevi! Basta, è venuta l'ora: ecco, il Figlio dell'uomo viene consegnato nelle mani dei peccatori. Alzatevi, andiamo! Ecco, colui che mi consegna è vicino".

 

timbro hristos 326x327

 

 

Copyright © 2019 - 2021 Hristos – Tutti i diritti riservati

Nota di redazione sulle Letture del giornoLe Letture del giorno pubblicate seguono il Calendario giuliano ecclesiastico.

 

 

Bacheca

Eletto il nuovo patriarca della Chiesa ortodossa serba

Giovedì, 18 Febbraio 2021 22:08

Sua Eminenza il Metropolita Porfirije di Zagabria e Lubiana è stato eletto 46° Patriarca della Chiesa ortodossa serba dopo la dormizione, a novembre,...

Risultati del Sinodo georgiano: nessun tentativo di rovesciare il Patriarca

Sabato, 13 Febbraio 2021 19:32

Tbilisi. Il Santo Sinodo della Chiesa Ortodossa Georgiana si è riunito oggi a Tbilisi sotto la presidenza di Sua Santità Catholicos-Patriarca, Ilia II...

Mappa interattiva parrocchie ortodosse romene in Italia

Sabato, 13 Febbraio 2021 19:14

Roma − Il Vescovado ortodosso romeno d'Italia ha messo a disposizione dei fedeli una mappa interattiva delle sue parrocchie con un link a ciascun...

Le parrocchie ortodosse ucraine a sostegno dei bambini malati di cancro

Sabato, 13 Febbraio 2021 18:52

Kiev - Ucraina. Nella festa di Presentazione del Signore al Tempio e della Giornata mondiale dei bambini colpiti dal cancro, con la benedizione di Sua...

L'organizzazione giovanile ortodossa

Mercoledì, 10 Febbraio 2021 15:04

La redazione di Hristos è lieta di far conoscere ai nostri lettori una importante organizzazione giovanile dei paesi balcanici, la Confraternita dell...

« »

Prossima festività