Il mistero della nascita di Cristo: verità di fede.

san massimo torino 1

 

Riconosciamo dunque che Dio è nato da Dio Padre ed è diventato uomo dalla Vergine. Tutto ciò, o carissimi, è oscuro all'intelletto, mentre è manifesto alla fede. [...] Chiunque, perciò, preferisce discutere le opere di Dio piuttosto che crederle, non si fa condurre dalla luce dell'anima, ma dall'errore; e perciò, fratelli, non discutiamo come Dio sia nato da Dio, ma crediamolo; non impugniamo il parto verginale, ma ammiriamolo.

 

f 2 smratelli, la generazione di Cristo non può essere spiegata, può essere creduta. Dove la lingua vien meno, la fede progredisce. È infatti un grande progresso della fede quanto essa ritiene del suo Dio e che il discorso non può concepire. Badate, carissimi, che non vi tocchi l'incredulità su tali argomenti: se l'uomo non può spiegare ciò che sente, Dio senza dubbio può compiere ciò che vuole. Ed è assolutamente assurdo, fratelli, che il Dio ineffabile venga misurato dal nostro debole e fragile discorso. È una pazzia cercar di racchiudere nelle brevi parole della nostra bocca corruttibile l'opera della immensa maestà divina. Com'è possibile che l'uomo comprenda Dio, la creatura l'increato, il mortale l'eterno? Se vuoi proprio investigare come Dio sia passato nell'uomo o come l'uomo sia passato in Dio, investiga prima, se puoi, come il mondo abbia avuto origine dal nulla, donde il cielo abbia preso il suo splendore e per quale motivo sussistano le acque liquide e la terra solida. E anche, come l'uomo provenga dalla terra; dal maschio provenga la femmina e anche, per opera della femmina, il maschio; e ancora, ciò che crea la luce e le tenebre, ciò che origina la vita e la morte. Se dunque non riesci a comprendere, o uomo, come ed onde sussista tu stesso e le cose fatte per te, con che presunzione, con che stoltezza indaghi sul Creatore di te stesso e di tutte le cose?

Riconosciamo dunque che Dio è nato da Dio Padre ed è diventato uomo dalla Vergine. Tutto ciò, o carissimi, è oscuro all'intelletto, mentre è manifesto alla fede. E solo allora possiamo un pochino spiegare la sua immensa maestà, se notiamo quanto eccelso sia Dio, e come non possa esser da noi conosciuto, secondo le parole del Signore a Mosè: Ma tu non potrai vedere il mio volto (Es. 33, 23), cioè non puoi con i tuoi occhi di carne contemplare la mia maestà come essa è. Perciò il santo re David, contemplando la possanza della sua onnipotenza esclamava: Sono mirabili le tue opere, o Signore, e la mia anima le conosce assai (Sal. 138, 14). Sapeva davvero quell'anima profetica che le opere di Dio superano ogni meditazione della mente umana e perciò il santo patriarca, chiuso tra le angustie dei sensi mortali, ammirava ciò che non poteva investigare. Chi mai tra gli uomini, dunque, oserà discutere o indagare ciò che il profeta solamente ammirava? « Sono mirabili le tue opere » diceva « e la mia anima le conosce assai»: proprio il fatto che Dio è incomprensibile l'anima sua lo riconosceva, mentre la sua carne non lo poteva percepire. Chiunque, perciò, preferisce discutere le opere di Dio piuttosto che crederle, non si fa condurre dalla luce dell'anima, ma dall'errore; e perciò, fratelli, non discutiamo come Dio sia nato da Dio, ma crediamolo; non impugniamo il parto verginale, ma ammiriamolo; professando cosi che l'Unigenito di Dio è uomo, manterremo intatta la verità propostaci dalla fede celestiale.

 

timbro hristos 326x327Copyright © 2019 - 2024 Hristos – Tutti i diritti riservati

 

 

Potresti essere interessato a...

Santa Sofia e le sue figlie Pistis, Elpis ed Agape
Santa Sofia e le sue figlie Pistis, Elpis ed Agape Madre Sophia, donna onesta e pia, prematuramente vedova, e le tre figlie partirono per Roma. Campo del suo lavoro fu il servizio agli eroici confessori della ... 620 views Rosalia Azzaro e Giuseppina Cardillo
San Serafino di Sarov e il fine della vita cristiana
San Serafino di Sarov e il fine della vita cristiana Tuttavia la preghiera, il digiuno, la veglia e tutte le altre pratiche cristiane possano essere, ma non costituiscono lo scopo della nostra vita cristiana. An... 297 views administrator
Le due tristezze
Le due tristezze Mi scrivi che una insormontabile ed inspiegabile tristezza ti tortura. [...] Basa la tua unica speranza in Cristo. E Gesù, vedendo la tua fede ti darà rapidam... 159 views San Nicola di Ocrida
Il Padre Nostro
Il Padre Nostro Credo che le cose siano semplici se recitiamo in modo cosciente la preghiera che Dio ci ha insegnato. Cominciamo adesso ad esaminare le cose iniziando dalla f... 289 views Basilio, Egumeno del Monastero di Iviron

Bacheca

Viaggio studio in Montenegro

Giovedì, 10 Marzo 2022 13:47

Uno dei modi migliori per comprendere la cultura e la religiosità di un popolo è quello di conoscere il principale strumento attraverso cui queste vei...

Omelia del Metropolita Onufrij

Martedì, 08 Marzo 2022 19:42

La nostra santa Chiesa ortodossa ucraina ha sempre insegnato, desiderato e predicato l'amore tra le nazioni. Abbiamo auspicato in particolare che ci...

Omelia del Patriarca Kirill nella domenica del perdono

Martedì, 08 Marzo 2022 18:54

Chi sta attaccando l'Ucraina oggi, dove la repressione e lo sterminio delle persone nel Donbass va avanti da otto anni; otto anni di sofferenza e il...

Fermatevi! Nel nome di Dio!

Lunedì, 28 Febbraio 2022 17:40

Il nostro desiderio è di rivolgere un appello a tutti voi: Spegniamo le Tv per un attimo e smettiamo di seguire la propaganda di guerra tramite i mas...

Celebrata la Divina Liturgia presso le reliquie di Sant'Ambrogio di Milano

Martedì, 21 Dicembre 2021 12:34

Questo lunedì è stata celebrata la Divina Liturgia in occorrenza della festa di Sant'Ambrogio secondo il vecchio calendario, presso la Basilica di Sa...

Pyotr Mamonov: “Se solo avessi il tempo per prepararmi!”

Lunedì, 13 Settembre 2021 22:53

Nel film “L'Isola" mi sdraio dentro una bara. È un oggetto austero. Quattro pareti e un coperchio: niente Vangelo, niente icone, niente. Io con che c...

Eletto il nuovo patriarca della Chiesa ortodossa serba

Giovedì, 18 Febbraio 2021 22:08

Sua Eminenza il Metropolita Porfirije di Zagabria e Lubiana è stato eletto 46° Patriarca della Chiesa ortodossa serba dopo la dormizione, a novembre,...

Risultati del Sinodo georgiano: nessun tentativo di rovesciare il Patriarca

Sabato, 13 Febbraio 2021 19:32

Tbilisi. Il Santo Sinodo della Chiesa Ortodossa Georgiana si è riunito oggi a Tbilisi sotto la presidenza di Sua Santità Catholicos-Patriarca, Ilia II...

Mappa interattiva parrocchie ortodosse romene in Italia

Sabato, 13 Febbraio 2021 19:14

Roma − Il Vescovado ortodosso romeno d'Italia ha messo a disposizione dei fedeli una mappa interattiva delle sue parrocchie con un link a ciascun...

Le parrocchie ortodosse ucraine a sostegno dei bambini malati di cancro

Sabato, 13 Febbraio 2021 18:52

Kiev - Ucraina. Nella festa di Presentazione del Signore al Tempio e della Giornata mondiale dei bambini colpiti dal cancro, con la benedizione di Sua...

« »

Prossima festività

Copyright © 2019-2024 Hristos. All Rights Reserved. Designed By Domenico Oliveri.