L'organizzazione giovanile ortodossa

La redazione di Hristos è lieta di far conoscere ai nostri lettori una importante organizzazione giovanile dei paesi balcanici, la Confraternita della gioventù ortodossa del Montenegro. L’associazione è stata in prima linea nella difesa della libertà della Chiesa contro la legge liberticida, varata nel 2020 dal precedente governo montenegrino, che prevedeva l'esproprio statale di chiese e monasteri. Ringraziamo gli amici ortodossi del Montenegro e pubblichiamo il testo da loro inviato e da noi tradotto.

cortei montenegroLa Confraternita della gioventù ortodossa del Montenegro è un'organizzazione ecclesiastica della Chiesa ortodossa serba in Montenegro. Come tale, l’associazione fa parte organica della Chiesa, ed opera in tutte le diocesi sul territorio del Montenegro. L’organizzazione esiste da quasi tre decenni e ha cominciato le sue opere negli anni '90, subito dopo l'inizio del rinnovamento della vita ecclesiastica nel Paese e con la benedizione del defunto patriarca serbo Pavle e del metropolita Amfilohije, di beata memoria, vescovo del Montenegro e Litorale.

Il beato arciprete staurophore Momčilo Krivokapić, il quale fu anche il primo presidente della Confraternita, ispirò e iniziò questa sacra opera, continuata successivamente da padre Miajlo Backović. Diverse generazioni della gioventù ortodossa montenegrina sono cresciute all'interno della Confraternita, e molti di loro hanno portato frutti in vari campi della Chiesa e dell’attività sociale. È importante ricordare che dalla fraternità sono emersi due arcivescovi della Chiesa serba: il vescovo di Buenos Aires e dell'America centro-meridionale, il signor Cirillo, e il vescovo Diocleziano, il signor Metodio, nonché numerosi onorevoli sacerdoti.

La Confraternita svolge il suo lavoro a livello parrocchiale. Le fraternità di ogni singola città agiscono con la collaborazione e approvazione dei parroci e senza la loro benedizione, il lavoro delle fraternità è impensabile. Inoltre, le organizzazioni locali, unite nella Confraternita della gioventù ortodossa del Montenegro, coordinano il loro lavoro a livello generale e quindi, insieme al Consiglio episcopale della Chiesa ortodossa serba in Montenegro, si prendono cura della missione della Chiesa in tutto il Paese.

Il compito della Confraternita consiste nel sostenere la missione della Chiesa e avvicinare alla verità della fede i giovani, inserendoli nella vita ecclesiale e aiutandoli ad approfondire un rapporto vivo con Dio e il prossimo. L’organizzazione svolge questi compiti attraverso l'ausilio di varie attività: conferenze, proiezioni di film, promozioni di libri, pellegrinaggi, mostre, azioni di lavoro, attività sportive e ricreative, azioni ambientali e opere di beneficenza.

Quasi trent'anni di lavoro al servizio di Dio, ha prodotto i suoi frutti nel grande impegno profuso nell'anno 2020, quando i giovani ortodossi del Montenegro mostrarono, nelle sante processioni in difesa dei santuari, un esempio unico di amore per il Signore e la Chiesa e, sotto la guida del metropolita Amfilohije, di beata memoria, vincevano la loro battaglia di libertà per la Chiesa. Le fraternità hanno dato, nell'organizzazione dei cortei e nella difesa della Chiesa, un contributo incommensurabile.

Nell'anno delle sante processioni e della difesa dei santuari, il beato metropolita Amfilohije si dedicò, con grande attenzione e amore, ad incentivare il lavoro delle fraternità sostenendone il rinnovo, nelle città dove le organizzazioni avevano sospeso le proprie attività, e incentivandone la fondazione di nuove. Nella misura in cui le circostanze della pandemia, che ha colpito il Paese, lo hanno permesso, la gioventù ortodossa del Montenegro ha fatto uno sforzo concertato per intensificare le attività dell’associazione e per rendere il più efficiente possibile il coordinamento del lavoro nelle città. A tal fine, nel periodo precedente, oltre le fraternità esistenti, ne sono state fondate di nuove, come la Fraternità ortodossa di San Pietro di Cetinje della città di Spuž, la Santa Croce a Ulcinj, Tutti i santi serbi a Kuči e la Fraternità del monastero di Zlateš, vicino a Bijelo Polje.

Il vescovo di Budimlja e Nikšić, Sig. Joanikije, come capo di una delle diocesi e attuale amministratore della Metropolia in Montenegro e del Litorale, offre il pieno sostegno all'attività della Fraternità della gioventù ortodossa in Montenegro.

 

timbro hristos 326x327

 

Copyright © 2019 - 2022 Hristos – Tutti i diritti riservati

 

 

Potresti essere interessato a...

La preparazione alla nascita di nostro Signore Gesù Cristo
La preparazione alla nascita di nostro Signore Gesù Cristo Digiunare è così importante per il Cristiano ortodosso, che molti Padri affermano che non possiamo considerarci veri Ortodossi se non rispettiamo i digiuni. L... 355 views padre Tryphon
L'Incarnazione
L'Incarnazione Dio stesso apparve nella carne – Grazie alla Sua condiscendenza, la salvezza entrò nel mondo, e il potere della morte fu calpestato. La stessa Parola di Dio, ... 637 views padre Tryphon
Il monachesimo ortodosso in Italia
Il monachesimo ortodosso in Italia Oggi non ci sono ancora premesse per la vita monastica [in Italia] perché la maggior parte della vita dei cristiani ortodossi è in una fase pionieristica.&nbs... 2472 views padre Ambrogio
Hariton
Hariton {m4v}hariton_cmps{/m4v} La comunità monastica dell’Eremo ricorda uno dei suoi figli, padre Hariton. Questo giovane monaco testimoniò, nella santa terra di Koso... 1001 views administrator

Commenti offerti da CComment

Bacheca

Viaggio studio in Montenegro

Giovedì, 10 Marzo 2022 13:47

Uno dei modi migliori per comprendere la cultura e la religiosità di un popolo è quello di conoscere il principale strumento attraverso cui queste vei...

Omelia del Metropolita Onufrij

Martedì, 08 Marzo 2022 19:42

La nostra santa Chiesa ortodossa ucraina ha sempre insegnato, desiderato e predicato l'amore tra le nazioni. Abbiamo auspicato in particolare che ci...

Omelia del Patriarca Kirill nella domenica del perdono

Martedì, 08 Marzo 2022 18:54

Chi sta attaccando l'Ucraina oggi, dove la repressione e lo sterminio delle persone nel Donbass va avanti da otto anni; otto anni di sofferenza e il...

Fermatevi! Nel nome di Dio!

Lunedì, 28 Febbraio 2022 17:40

Il nostro desiderio è di rivolgere un appello a tutti voi: Spegniamo le Tv per un attimo e smettiamo di seguire la propaganda di guerra tramite i mas...

Celebrata la Divina Liturgia presso le reliquie di Sant'Ambrogio di Milano

Martedì, 21 Dicembre 2021 12:34

Questo lunedì è stata celebrata la Divina Liturgia in occorrenza della festa di Sant'Ambrogio secondo il vecchio calendario, presso la Basilica di Sa...

Pyotr Mamonov: “Se solo avessi il tempo per prepararmi!”

Lunedì, 13 Settembre 2021 22:53

Nel film “L'Isola" mi sdraio dentro una bara. È un oggetto austero. Quattro pareti e un coperchio: niente Vangelo, niente icone, niente. Io con che c...

Eletto il nuovo patriarca della Chiesa ortodossa serba

Giovedì, 18 Febbraio 2021 22:08

Sua Eminenza il Metropolita Porfirije di Zagabria e Lubiana è stato eletto 46° Patriarca della Chiesa ortodossa serba dopo la dormizione, a novembre,...

Risultati del Sinodo georgiano: nessun tentativo di rovesciare il Patriarca

Sabato, 13 Febbraio 2021 19:32

Tbilisi. Il Santo Sinodo della Chiesa Ortodossa Georgiana si è riunito oggi a Tbilisi sotto la presidenza di Sua Santità Catholicos-Patriarca, Ilia II...

Mappa interattiva parrocchie ortodosse romene in Italia

Sabato, 13 Febbraio 2021 19:14

Roma − Il Vescovado ortodosso romeno d'Italia ha messo a disposizione dei fedeli una mappa interattiva delle sue parrocchie con un link a ciascun...

Le parrocchie ortodosse ucraine a sostegno dei bambini malati di cancro

Sabato, 13 Febbraio 2021 18:52

Kiev - Ucraina. Nella festa di Presentazione del Signore al Tempio e della Giornata mondiale dei bambini colpiti dal cancro, con la benedizione di Sua...

« »